Life’s too short NOT to be italian

vivo fuori dall’Italia da 4 anni ormai, con breve rientro di 4 mesi prima e 9 mesi poi (falliti miseramente, nonostante avessi un buon lavoro e tutto il resto), a Torino prima e a Reggio Emilia poi.
mi rendo conto che tutti gli aspetti evidenziati in questo TED sono veri, reali, e profondamente ancorati nella mia stessa cultura. i piccoli negozi, la piazza come elemento di coesione di una comunità solidale, la capacità di riempire le mancanze con la creatività. è vero, con 1500 euro al mese si riesce ad avere uno stile di vita più che decoroso in Italia, anche a mantenere una famiglia a dirla tutta. ed è vero, la meritocrazia ancora esiste.

e allora perché partire?
perché non tornare, se tutto questo è vero?

perché quello che ancora non è cambiato è la mentalità, specialmente sul piano lavorativo e mi riferisco in particolare a quei lavori che proprio la creatività e l’innovazione hanno creato. ma anche soltanto in linea generale, la meritocrazia può darsi che ci sia ma il riconoscimento del valore di un individuo come professionista manca, a tutti i livelli. “tanto lo sanno fare tutti, no?” – tu no, ad esempio. “un aumento di stipendio? cos’è, ti credi speciale?” – non ne parliamo. oppure “nessuno ha chiesto la tua opinione” – non mi esprimo, e dire che questa è stata detta alla sottoscritta.
come posso immaginare di godere delle meraviglie che il mio paese può offrirmi, quando la sua gente bigotta è questo che mette sul piatto quando si tratta di realizzarsi professionalmente? ovviamente non nego ci siano eccezioni (e stimo Riccardo Luna per aver fatto una doccia di ottimismo ed essersi preso la briga di raccontarle).

cambiare non vuol dire rinnegare le proprie tradizioni, c’è ancora questo da capire: cambiare significa evolvere, mutare forma e non rimanere ancorati nel passato.
ma come ho già detto in precedenza questo arrancare del Paese mi sembra sempre di più quello di qualcuno che sta imparando come si fa.

[edit] video esilarante che mi ha fatto pensare a quanto appena scritto

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...